Consiglio direttivo: “Chiediamo un incontro al presidente Lombardo per affrontare definitivamente i problemi che assillano i comuni”

0
928

Si è appena conclusa la riunione del Consiglio direttivo dell’Anci Sicilia durante la quale sono state affrontate le questioni che, in questo momento, sono oggetto del dibattito politico regionale e che riguardano l’assetto e il funzionamento degli enti locali in Sicilia.Il consiglio direttivo ha approvato all’unanimità un documento che denuncia la gravità legata ad una mancata interlocuzione con l’associazione dei Comuni siciliani sui problemi che vengono ritenuti vitali per il sistema delle autonomie locali.
Sulla materia dei rifiuti e sul bilancio della Regione si sono interrotte le trattative e ai Comuni non sono state più indirizzate né comunicazioni nè informazioni relative ai trasferimenti che saranno inseriti nei prossimi documenti finanziari, nonostante l’impegno di tutte le forze politiche e con l’aggravante che i Comuni siano stati formalmente invitati a predisporre i propri bilanci entro il prossimo 31 marzo.
Dopo avere costituito con il Governo Regionale un’apposita commissione per gli approfondimenti necessari finalizzati alla riforma degli assetti del sistema di gestione dei rifiuti tutto è rimasto sulla carta senza che sia stata mai convocata neppure una sola riunione.
L’Assemblea Regionale sta discutendo una delle riforme più significative per il sistema dei comuni come la riforma elettorale per l’elezione dei Sindaci e dei Consigli comunali e l’Anci Sicilia non è stata convocata a nessuno dei tavoli di concertazione nè tantomeno è stata presa in considerazione dalle Commissioni parlamentari che hanno discusso o intendono ridiscutere la
materia.
Il Consiglio direttivo ha, quindi, chiesto un’immediata convocazione al Presidente della Regione e al Presidente della Assemblea Regionale, alla presenza dei capigruppo, per discutere e affrontare le tematiche di competenza.
Con questo obiettivo è stata nominata una delegazione che, su proposta del Presidente dell’Anci Sicilia, Diego Cammarata, sarà composta dai membri del direttivo Anci e sarà guidata dal Sindaco di Alcamo, Giacomo Scala.

Carla Muliello 339.3256573