Frana a Messina, la solidarietà dell’AnciSicilia. Scala: “Urgente la messa in sicurezza del territorio”

0
593

“Ancora ora una volta il maltempo sta devastando Messina e provincia. Ricomincia l’incubo iniziato due anni fa. Si contano i morti e molta gente è costretta ad abbandonare le proprie case. Non avremmo voluto risentire queste notizie, eppure è successo. L’AnciSicilia esprime solidarietà alla popolazione messinese colpita da una terribile calamità naturale e, in particolare, è vicina alle famiglie delle vittime della frana di Saponara”. Questo il commento del presidente dell’Associazione dei comuni siciliani, Giacomo Scala, che aggiunge: “Apprendiamo con piacere che la protezione civile regionale sta facendo di tutto per assistere le popolazioni colpite da quest’ultima tragedia, ma ci auguriamo che, una volta per tutte, il governo nazionale si decida ad intervenire. I provvedimenti tampone non bastano, è necessaria, ora più che mai, la messa in sicurezza del territorio contro il dissesto idro-geologico. Se questo non verrà fatto in tempo brevi, ci ritroveremo ad affrontare, inermi, altre catastrofi e altro dolore”.