500 milioni per accrescere la sicurezza delle infrastrutture con il bando europeo “Cef Energy”

0
158

Aumentare la competitività e la sicurezza energetica, oltre che promuovere l’energia rinnovabile e sostenibile, sono gli obiettivi del secondo bando 2018 del programma comunitario “Cef energy”. Il bando sostiene investimenti nell’ambito delle infrastrutture energetiche di interesse europeo e mette in campo risorse comunitarie per 500 milioni di euro. Sono finanziabili progetti di supporto alla realizzazione di infrastrutture energetiche di interesse comune che possano avere un elevato impatto sociale ma che non riescono a raccogliere finanziamenti adeguati nell’ambito del mercato.
Gli enti pubblici, su autorizzazione dello Stato membro di riferimento, possono presentare progetti direttamente alla commissione europea, così come organizzazioni internazionali e imprese private localizzati negli stati membri comunicati e altri soggetti, inclusi gli stati membri stessi. Il bando finanzia progetti di interesse comune per l’elettricità, incluse le reti intelligenti e il gas promuovendo l’integrazione nel mercato interno dell’energia e l’interoperabilità delle reti dell’elettricità e del gas attraverso le frontiere.Le domande potranno essere presentate fino all’11 ottobre 2018.