Al via la prima fase di attuazione del Programma Nazionale: ‘Servizi di cura all’infanzia e agli anziani non autosufficienti’.

0
166

Pubblicato il primo atto di riparto delle risorse del Programma nazionale “Servizi  di cura all’infanzia e agli anziani non autosufficienti” del Piano d’Azione per la Coesione (PAC), a favore degli Ambiti sociali delle Regioni Campania, Calabria, Puglia e Sicilia. Si tratta in totale di complessivi 250 milioni di euro, provenienti dalla riprogrammazione di Programmi Operativi Nazionali e Interregionali 2007-2013, e che dovranno essere utilizzati per l’ampliamento, consolidamento e qualificazione dei servizi o per la loro attivazione nelle aree dove sono deboli o assenti. Ministero dell’Interno – Autorità responsabile dell’attuazione del Programma nazionale servizi di cura all’infanzia e agli anziani non autosufficienti del Piano d’Azione per la Coesione  ai seguenti link:

Il Programma nazionale, in particolare, ha visto la partecipazione di molti soggetti istituzionali: il Ministero dell’Interno (Autorità responsabile dell’attuazione), il Ministero del Lavoro e delle Politiche sociali, il Dipartimento della Famiglia e il Ministero della Salute (Amministrazioni centrali di riferimento per le politiche a rafforzamento delle quali interviene il Programma), il Dipartimento per lo Sviluppo e la Coesione Economica (DPS) e le quattro Regioni interessate – Campania, Puglia, Calabria e Siciliana (titolari delle competenze di programmazione ordinaria negli ambiti di servizio in cui il Programma interviene).