AnciSicilia, Ufficio di Presidenza a Villa Niscemi, chiesto un incontro urgente al Presidente Crocetta

0
157

L’Ufficio di Presidenza dell’AnciSicilia, riunitosi, oggi 13 novembre 2012,  a Villa Niscemi, ha sottolineato con forza il proprio sostegno alle azioni di tutti quei sindaci che, proprio in questi giorni, attraverso forme spontanee di protesta stanno sollecitando le autorità statali e regionali ad intervenire per la risoluzione delle principali problematiche che affliggono gli enti locali. L’AnciSicilia ha precisato che proprio per sostenere le amministrazioni dell’Isola, si farà promotrice di un ricorso contro i tagli ai trasferimenti statali e per la grave crisi di liquidità venutasi a determinare, richiederà al Ministero dell’Economia di sospendere o di spostare, per quei comuni che lo richiederanno espressamente, la rata dei mutui in scadenza al 31 dicembre 2012. Verrà verificata, anche attraverso l’Abi, la possibilità di mantenere per tutto il mese di dicembre l’attività di tesoreria comunale per il pagamento di mandati. Durante la riunione, l’Ufficio di presidenza ha ribadito la richiesta di un incontro urgente al presidente della Regione, Rosario Crocetta, per sottoporgli, oltre ai temi fondamentali relativi alle scadenze al 31 dicembre del termine per la gestione straordinaria del sistema rifiuti e dei contratti a tempo determinato, non prorogabili, dei lavoratori precari,  le seguenti richieste: – Assegnazione di tutte le risorse regionali destinate ai comuni; – Erogazione, con decreto unico, della parte non ancora assegnata relativa alla quota investimenti delle trimestralità scadute; – Erogazione della quota anticipata del Fondo unico per il precariato; – Erogazione dei fondi 2010 per il trasporto degli alunni pendolari; – Compensazione in favore degli enti locali a seguito della soppressione dell’addizionale all’accise sull’energia elettrica; – Erogazione del trasferimento statale per l’acquisto di testi scolastici. Alla riunione dell’Ufficio di Presidenza sono intervenuti: Giacomo Scala e Mario Emanuele Alvano, rispettivamente presidente e segretario generale dell’AnciSicilia, Paolo Amenta e Salvatore Lo Biundo, vice presidenti dell’Associazione. Erano altresì presenti: Calogero Pumilia, sindaco di Caltabellotta, e il sindaco di Avola, Giovanni Cannata. Rassegna Stampa-14-nov