Anticipazione di liquidità. Invio dei dati entro il 28 ottobre 2013

0
187

Scade lunedì, 28 ottobre 2013,  il termine per inviare la documentazione inerente l’anticipazione (D.L. n.35/2013) destinata al pagamento di debiti certi, liquidi ed esigibili al 31/12/2012 della Regione nei confronti di ciascun ente locale. La norma ha, infatti, previsto la possibilità per la Regione di accedere ad un’anticipazione di liquidità per il pagamento di debiti pregressi al 31/12/2012, pari complessivamente a 346 milioni di euro e ha previsto, inoltre, la possibilità che i due terzi delle suddette anticipazioni (231 milioni di euro) siano destinati al pagamento di debiti certi liquidi ed esigibili al 31/12/2012 della Regione nei confronti degli enti locali.La suddetta somma, verrà ripartita  tra i comuni e le province sulla base dell’incidenza dei debiti di tesoreria della Regione nei confronti di ciascun ente locale al 31/12/2012 rispetto all’importo complessivo degli stessi. I Comuni interessati dovranno far pervenire la documentazione necessaria entro il termine perentorio del 28 ottobre 2013 così come stabilito dalla nota esplicativa e dal format da utilizzare per l’invio dei dati che sono, già da adesso, disponibili sul nostro sito internet www.anci.sicilia.it.