Assistenza agli alunni con disabilità, l’ANCI Sicilia chiede un confronto urgente al Governo regionale

“Dai Comuni siciliani giunge una vibrata manifestazione di disagio per il mancato avvio dei servizi di assistenza igienico-personale a sostegno degli studenti con disabilità che, ad oggi, ad anno scolastico già iniziato, non possono frequentare le lezioni”. Ha dichiarato Leoluca Orlando, presidente di ANCI Sicilia.
“In considerazione della complessità normativa e delle criticità finanziarie legate alla realizzazione del servizio – continua Orlando – l’ANCI Sicilia chiede urgentemente un incontro agli Assessori alla Famiglia, alla Pubblica Istruzione e alla Salute della Regione siciliana, con il coinvolgimento dell’Ufficio Scolastico Regionale. L’urgenza del confronto, sul quale restiamo in attesa di una sollecita convocazione da parte del Governo regionale, nasce dalla necessità di tutelare un gran numero di studenti diversamente abili ai quali è stato negato di esercitare il diritto allo studio nella scuola dell’obbligo”.