spot_imgspot_img
HomePrimo PianoCassa Depositi e Prestiti, avviata la rinegoziazione mutui per i Comuni. Si...

Cassa Depositi e Prestiti, avviata la rinegoziazione mutui per i Comuni. Si potrà rimodulare la propria posizione debitoria entro il termine del 19 novembre 2015

I Comuni che hanno contratto mutui con la Cassa Depositi e Prestiti postanno avviare a partire da oggi 5 novembre  e fino al 19 novembre 2015 l’operazione di rinegoziazione per il secondo semestre 2015, attraverso la quale gli enti interessati potranno gestire attivamente il debito, rimodulando la propria posizione debitoria.
I requisiti dei prestiti rinegoziabili dovranno essere i seguenti: – ordinari a tasso fisso, variabile e flessibili con ammortamento interamente a proprio carico, eventualmente oggetto di precedenti operazioni di rinegoziazione, con le eccezioni previste nella Circolare CDP n. 1285; – importo debito residuo di almeno 10.000,00 euro su ogni singola posizione; – scadenza del piano di ammortamento successiva al 31 dicembre 2019. L’operazione prevede il  pagamento, alla data del 31 dicembre 2015, della sola quota interessi prevista dal piano di ammortamento residuo da rinegoziare riferito al 1° luglio 2015.

ARTICOLI CORRELATI

IN EVIDENZA