Dismissione immobili: parte il federalismo demaniale

0
235

Un Comune potrà vedersi assegnare un immobile in disuso da parte dello Stato, nel giro di circa sei mesi dalla richiesta. Procedure “svizzere”, sistemi telematici semplici e veloci per la richiesta, abolite le white list e le black list: il federalismo demaniale rinasce così con il decreto del Fare, e grazie alla collaborazione tra governo, Anci e Agenzia del Demanio. A soli 15 giorni dalla pubblicazione della legge in Gazzetta ufficiale, già 22 domande di alienazione sono arrivate al Demanio, e cinque di queste sono in fase avanzata di elaborazione. Una misura che può valere 2,5 miliardi (a cui si aggiunge il valore dei beni del Ministero della Difesa) solo nella fase di alienazione.Il decreto rimette in moto le procedure di dismissione dei beni dello Stato, dando la precedenza ai Comuni per la loro alienazione: un punto fondamentale della riforma federalista, che aveva subito un brusco arresto. Ad oggi un Comune che ne faccia richiesta potrà vedersi assegnare l’immobile, se non ci fossero cause ostative, anche nell’arco di sei mesi: un tempo molto ridotto, se paragonato alla precedente norma e in generale ai tempi della burocrazia del Paese. Il tutto è reso possibile da una serie di sostanziali cambiamenti nelle procedure di alienazione, frutto dell’interlocuzione fra Anci, governo e Demanio e la procedura sarà completamente telematica. Il Demanio, entro 30 giorni, dovrà semplicemente verificare se il bene richiesto sia effettivamente in disuso e appartenga allo Stato: in caso di esito positivo, partirà la procedura”. Niente decreti di Palazzo Chigi, né obbligo per gli enti richiedenti di presentare un progetto dettagliato di valorizzazione con relativi costi, come invece era previsto precedentemente. Stesso discorso (e stessi tempi) per i beni del ministero della Difesa, su tutte le caserme. E inoltre, per i Comuni che lo richiedono, un pronto supporto tecnico di Agenzia del Demanio e Fondazione Anci Patrimonio Comune sulle possibilità di valorizzazione dei singoli beni.