Edifici scolastici a rischio. Assegnati 358 milioni per la messa in sicurezza

0
136

A seguito dell’Intesa istituzionale tra il Governo, le Regioni, Anci, Upi e Uncem sugli “indirizzi per prevenire e fronteggiare eventuali situazioni di rischio connesse alla vulnerabilità di elementi anche non strutturali negli edifici scolastici”, avvenuta nel 2009, il 29 aprile 2010 in Conferenza Unificata è stato raggiunto l’Accordo sul Piano stralcio per la messa in sicurezza degli edifici scolastici per l’approvazione definitiva, che permetterà l’assegnazione, direttamente ai Comuni e alle Province, di circa 358 milioni di euro consentendo di effettuare più di 1700 interventi urgenti.