spot_imgspot_img
HomeComunicati StampaEmergenza finanziaria nei comuni, il presidente dell’Anci Sicilia a colloquio...

Emergenza finanziaria nei comuni, il presidente dell’Anci Sicilia a colloquio con i vertici del Viminale e con il Ministro Alfano

“L’attuazione di alcune disposizioni relative alla riforma sull’armonizzazione contabile e segnatamente quelle relative agli accantonamenti determinati dal Fondo Crediti di Dubbia Esigibilità (FCDE) stanno determinando nei comuni siciliani, ed in particolare in quelli sottoposti al piano di rientro, una vera e propria emergenza finanziaria”, ha dichiarato Leoluca Orlando nel corso del colloquio con i vertici del Viminale e con il Ministro Alfano a margine dell’incontro che si è tenuto stamattina a Roma sulle città metropolitane.
“Ricordiamo che in Sicilia i Comuni hanno appreso dell’applicazione della riforma sull’armonizzazione contabile a partire dal 2015 solo a luglio di quest’anno e che sulla base di tale elemento è stata prevista, solo per i comuni siciliani, una proroga al 30 settembre – continua Orlando – differimento che però certamente non risolve la questione sostanziale che, giorno dopo giorno, emerge i tutti quei comuni impegnati nella predisposizione del bilancio di previsione 2015”.
“Nel corso dell’incontro i vertici del Ministero dell’Interno hanno evidenziato come la questione abbia carattere nazionale e coinvolga anche i comuni del resto d’Italia e si è convenuto –conclude Orlando – sull’opportunità che il tema sia oggetto della prossima Conferenza Unificata ed in tal senso ho ritenuto di richiamare l’attenzione del presidente nazionale Anci, Piero Fassino”.

ARTICOLI CORRELATI

IN EVIDENZA