Fiaccolata statica per ricordare la strage di via D’Amelio, ANCI Sicilia: “Abbiamo il dovere di trasferire alle nuove generazioni il messaggio di legalità di Paolo Borsellino”

Il presidente dell’ANCI Sicilia parteciperà, stasera alle 20, in rappresentanza dei sindaci siciliani, alla fiaccolata statica organizzata dal “Forum 19 Luglio”, in occasione del 29/mo anniversario della strage di via D’Amelio, in cui furono uccisi, Paolo Borsellino e i 5 agenti di scorta Agostino Catalano, Emanuela Loi, Vincenzo Li Muli, Walter Eddie Cosina e Claudio Traina.

“Abbiamo il dovere di ricordare un uomo giusto che ha sacrificato la propria vita per rendere migliore la nostra Isola – ha dichiarato il presidente dell’Associazione dei Comuni siciliani, Leoluca Orlando – ma ciò che è ancora più importante dobbiamo trasferire l’eredità, che ci ha lasciato il giudice Borsellino, ai nostri figli e ai nostri nipoti per dare alle giovani generazioni un messaggio di impegno e di futuro nel rispetto della legalità del diritto e della legalità dei diritti di tutti e di ciascuno, senza discriminazioni e violenze”.