spot_imgspot_img
HomePrimo PianoFinanza locale, scade il 22 maggio il termine per aderire alla rinegoziazione...

Finanza locale, scade il 22 maggio il termine per aderire alla rinegoziazione mutui con la Cassa Depositi e Prestiti

La Cassa Depositi e Prestiti, nell’ambito delle iniziative poste in essere a sostegno della finanza locale, anche a seguito delle sollecitazioni dell’Anci, al fine di fornire uno strumento straordinario di gestione attiva del debito in attuazione del comma 537 della Legge di Stabilità 2015, propone un’operazione di rinegoziazione di prestiti già rinegoziati concessi in favore dei Comuni. IFEL-Nota Mutui CdpL’operazione, alla quale i Comuni possono già aderire già adesso e fino al 22 maggio, è volta a favorire la rideterminazione della posizione debitoria delle singole amministrazioni interessate ai fini di una gestione finanziaria più efficace. L’atto di adesione dovrà essere confermato con la consegna della documentazione, in originale, entro il 27 maggio 2015. I termini e le condizioni dell’operazione, che costituisce un’occasione vantaggiosa per i Comuni sono illustrati nella Circolare CDP n. 1283 che vi alleghiamo. Circolare CDP n. 1283

ARTICOLI CORRELATI

IN EVIDENZA