Finanziaria regionale, ANCI Sicilia: “Sono necessarie più risorse per gli Enti locali dell’Isola”

0
339

L’ANCI Sicilia, audita oggi in II commissione ARS, alla presenza del presidente, Letterio Daidone e dell’assessore regionale dell’Economia, Marco Falcone.
“Abbiamo richiamato l’attenzione del Governo regionale sulla necessità di prevedere specifiche risorse finanziarie che compensino il sovracosto dell’energia elettrica e il sovrapprezzo sul conferimento dei rifiuti indifferenziati in discarica e dell’organico negli impianti di compostaggio”. Hanno dichiarato Paolo Amenta e Mario Emanuele Alvano, presidente e segretario generale dell’ANCI Sicilia.
“E’ stata inoltre ribadita l’urgenza di incrementare le risorse da destinare al ricovero dei disabili psichici e dei minori, alle donne vittime di violenza, per assicurare il trasporto degli alunni, l’assistenza all’autonomia e alla comunicazione degli studenti con disabilità e per la lotta al randagismo, evitando che le stesse gravino sui trasferimenti ordinari di parte corrente”. Aggiungono Amenta e Alvano.
“Riteniamo indispensabile – conclude Amenta – una riforma dei criteri di riparto dei fondi di parte corrente destinata agli Enti locali, basata su un sistema di perequazione che tenga conto delle capacità fiscali dei territori, dei fabbisogni standard e dei livelli essenziali di prestazione”.