Il Comitato Direttivo dell’Anci Sicilia incontra gli Assessori Li Calzi e Purpura. Orlando: “L’Anci Sicilia si offre come strumento di promozione del territorio”

0
159

“Oggi parte ‘un’operazione fiducia’ nel corso della quale usando, per la prima volta, parole comuni creiamo un vero e proprio patto linguistico, ha dichiarato Leoluca Orlando, Presidente di Anci Sicilia, a margine dell’incontro di oggi pomeriggio a Villa Niscemi nel corso del quale il Comitato direttivo dell’Associazione dei Comuni siciliani ha incontrato gli Assessori Cleo Li Calzi e Antonio Purpura, rispettivamente Assessori al turismo e ai beni culturali della Regione siciliana.
“Consideriamo questo come il primo di una serie di incontri – continua Orlando – che, partendo da un’idea di sviluppo, miri all’integrazione di turismo e cultura, favorendo sempre di più un approccio integrato delle politiche regionali e che, soprattutto, si arricchisca del contributo strategico che i Comuni possono dare”.
“L’Anci Sicilia raccogliendo le istanze che partono dai 390 Comuni siciliani e dalle loro tipicità si fa interprete del cambiamento – ha dichiarato Paolo Amenta, Vice presidente e referente per le politiche sociali e di sviluppo dell’associazione dei Comuni siciliani – e, attraverso una piena assunzione di responsabilità ed un rapporto di fiducia con la Regione siciliana, intende proseguire nella strada dello sviluppo locale”.
Il Vice presidente Amenta, infine esprimendo soddisfazione nel prendere atto della positività dell’incontro e delle dichiarazioni dei due Assessori, evidenzia che qualsiasi progettazione che dovrà essere programmata, dovrà coinvolgere tutti gli attori di sviluppo locale (Gal, Gac e distretti turistici) con l’intento di racchiudere tutti gli interventi che sono già presenti nel territorio.