Il Consiglio regionale dell’ANCI Sicilia chiede interventi su energia, rifiuti e spesa per investimenti. Fissata per il 31 gennaio 2023 la data dell’assemblea congressuale per il rinnovo degli Organi

0
750

Vi è la necessità di interventi finanziari e normativi che consentano ai Comuni dell’Isola di far fronte, anche in vista dei rischi legati all’applicazione della cosiddetta clausola di salvaguardia, all’aumento dei costi dell’energia e agli extra costi che quest’anno hanno inciso sulla gestione integrata dei rifiuti. Questo è emerso dal Consiglio regionale della Associazione svoltosi questa mattina a Palermo.

“E’ inoltre necessario – ha aggiunto il presidente dell’ANCI Sicilia, Leoluca Orlando – velocizzare con possibilità di delibera di Giunta comunale, anche in assenza di approvazione di bilancio, la spesa di risorse europee, nazionali e regionali nonché di risorse comunali necessarie per il cofinanziamento da parte del Comune”.
Il Consiglio regionale dell’ANCI Sicilia ha, infine, deciso di convocare l’Assemblea Congressuale per il rinnovo dei propri Organi per il prossimo 31 gennaio.

Ufficio Stampa ANCI Sicilia