La Regione dirotta i rifiuti di Palermo, Catania, Trapani e Gela a Motta S. Anastasia. AnciSicilia: “Fondamentale il confronto con gli Enti locali”

0
164

L’AnciSicilia interviene nella vicenda riguardante il provvedimento emesso dal Dipartimento regionale acqua e rifiuti (Decreto dirigenziale n. 321 del 16 marzo 2017) secondo cui gli impianti siti nei comuni di Palermo, Catania, Trapani e Gela dovranno provvedere al trasporto di una parte dei rifiuti prodotti dalla discarica di Motta Sant’Anastasia. Provvedimento sul quale il Dipartimento avrebbe mostrato l’intenzione di intervenire con eventuali modifiche.

Trattandosi di un provvedimento la cui applicazione rischia di determinare un ulteriore aggravio economico per i comuni coinvolti – dichiarano Leoluca Orlando e Mario Emanuele Alvano, presidente e segretario generale di AnciSicilia -riteniamo che possa essere utile un confronto con i comuni interessati”.