spot_imgspot_img
HomeNotizieMiglioramento della qualità della vita e dei servizi pubblici urbani nei comuni...

Miglioramento della qualità della vita e dei servizi pubblici urbani nei comuni della regione siciliana, stanziati 18 milioni di euro

Pubblicato il bando pubblico che prevede lo stanziamento di 18 milioni di euro per il recupero dei centri urbani.
Il fondi saranno destinati agli interventi di recupero finalizzati al miglioramento della qualità della vita e dei servizi pubblici urbani nei Comuni della Regione siciliana. Sono finanziabili progetti per il miglioramento della fruizione dei piccoli centri urbani da parte dei cittadini, il recupero, rinnovamento e rimessa in funzione del tessuto edilizio urbano, nel rispetto delle tradizioni culturali e storiche, nonché il miglioramento della qualità della vita e dei servizi pubblici nelle aree urbane. Le domande possono essere presentate fino al 22 luglio 2015. D.D.G. n. 793 del 16.05.2015    Scheda formato Excel Sono inoltre finanziabili progetti per l’integrazione sociale con specifica attenzione alla lotta alla marginalità, il miglioramento della viabilità e dei sistemi di mobilità interna ai piccoli centri abitati, la riduzione della congestione del traffico, dell’inquinamento atmosferico e di quello acustico.
Infine, i fondi sono destinati al rafforzamento del controllo del territorio e della prevenzione sociale a fini di protezione dei cittadini sia come soggetti a rischio di esposizione ad attività criminose sia come potenziali autori di reati. Lo stanziamento di 18 milioni di euro è accessibile da parte di comuni fino a 30 mila abitanti, enti di culto e forze dell’ordine. Gli interventi oggetto della richiesta di contributo devono ricadere nei centri storici. Il contributo può arrivare fino a 1,1 milioni di euro per ciascun progetto e può coprire fino al 100% della spesa ammissibile.

ARTICOLI CORRELATI

IN EVIDENZA