Patto di Stabilità, la sentenza della Corte Costituzionale

0
261

“Con grande soddisfazione prendiamo atto della sentenza (n.219/2013) con cui la Corte Costituzionale ha dichiarato illegittima l’applicazione delle sanzioni economiche sul mancato rispetto del patto di stabilità per le regioni a Statuto Speciale. E’ anche merito della nostra Associazione, promotrice del ricorso, se si è giunti a questo importante risultato per una regione, come la nostra, le cui esigenze di andare oltre i vincoli attuali sono dettate da necessità urgenti”.

Questo il commento di Paolo Amenta e Mario Emanuele Alvano, rispettivamente vicepresidente vicario e segretario generale dell’AnciSicilia, che aggiungono: “La sentenza, dunque, non solo ha respinto il ricorso della Presidenza del Consiglio dei Ministri contro l’inapplicabilità della sanzione, ma apre uno spiraglio per quei comuni che avevano a suo tempo intentato il ricorso e che potrebbero recuperare i fondi tagliati per evitare il tracollo”.