spot_imgspot_img
HomePrimo PianoRinviati al 30 aprile i bilanci di previsione dei Comuni e al...

Rinviati al 30 aprile i bilanci di previsione dei Comuni e al 31 luglio quelli di Città metropolitane e Province

Differito al 30 aprile il termine per l’approvazione dei bilanci di previsione nei Comuni e al 31 luglio per Città metropolitane e Province. Il via libera definitivo al differimento è arrivato in Conferenza Stato-Citta’, riunitasi al Viminale venerdì 18 febbraio 2016.
La Conferenza Stato-Città nella stessa seduta ha anche risolto il problema della natura del termine per l’approvazione dell’aggiornamento del Dup, fissato al 29 febbraio prossimo, chiarendo che trattasi di termine meramente ordinatorio. Sempre sul punto relativo al Dup, la delegazione dell’Anci – composta dal presidente del Consiglio nazionale Enzo Bianco, dal vicepresidente vicario Paolo Perrone e dai vicepresidenti Matteo Ricci e Roberto Pella – ha auspicato “un alleggerimento e una semplificazione degli adempimenti formali contenuti nel Documento di Programmazione che rischiano di essere replicati in altri allegati obbligatori al bilancio di previsione”, riscontrando una sostanziale condivisione da parte del Governo.

ARTICOLI CORRELATI

IN EVIDENZA