spot_imgspot_img
HomePrimo PianoTelefonia mobile, Accordo fra Anci, H3G, Vodafone Italia e Wind per favorire...

Telefonia mobile, Accordo fra Anci, H3G, Vodafone Italia e Wind per favorire un criterio di calcolo univoco per i canoni di locazione delle stazioni radio base

Un protocollo d’intesa, firmato lo scorso 11 dicembre, fra Anci, H3G, Vodafone Italia e Wind per sancire la condivisione di un criterio di calcolo univoco per la determinazione del valore del canone di locazione su aree o immobili appartenenti al patrimonio disponibile del Comune.

Si tratta di un risultato arrivato dopo un anno di confronto con tutti gli operatori nazionali di telfonia mobile e con le società proprietarie delle infrastrutture di rete, nel quale l’ANCI ha messo al centro la tutela dei Comuni nei confronti di pratiche aggressive di rinegoziazione, cercando al contempo di rendersi soggetto attivo per consentire di definire dei principi di armonizzazione delle tariffe che promuovano un quadro di sistema nazionale più stabile, in grado di evitare comportamenti differenziati da parte degli operatori. I Comuni che aderiranno all’accordo potranno procedere con il ricalcolo delle tariffe secondo le modalità contenute nei modelli allegati.

Nota su PdI canone di locazione SRB-3

PROT INTESA ANCI H3G_VODAFONE_WIND _firmato-1

Allegato A Accordo ANCI – canoni di locazione SRB_DEF-1

All B – Protocollo d’intesa canoni SRB-1

ARTICOLI CORRELATI

IN EVIDENZA