spot_imgspot_img
HomeComunicati StampaA Comiso il convegno di AnciSicilia e pmiSicilia, Orlando: "Insieme si può,...

A Comiso il convegno di AnciSicilia e pmiSicilia, Orlando: “Insieme si può, per la crescita della nostra Regione”

“La più grande ricchezza della Sicilia è la Sicilia, la più grande ricchezza della nostra regione siamo noi e sono i nostri territori, ecco la regione per la quale abbiamo pensato, come AnciSicilia di realizzare questa alleanza con le PMI. Piccole e medie imprese e comuni, siamo, per definizione, legati a doppio filo ai territori, a differenza delle grandi imprese e delle grandi organizzazioni internazionali” .

Lo ha detto Leoluca Orlando, presidente dell’Associazione dei comuni siciliani, intervenendo, questo pomeriggio, al convegno dal titolo “Patto di solidarietà tra imprese e territorio”svoltosi a Comiso e organizzato da AnciSicilia e pmiSicilia.

“Questo incontro – ha continuato Orlando – è molto importante perché manda un messaggio chiaro:”insieme si può”. Quando si hanno difficoltà si ha il dovere di stare insieme ed essere ottimisti. Solo quelli che non hanno problemi possono permettersi il lusso di stare da soli ed essere pessimisti”.

“Proprio i comuni stanno attraversando una tempesta che sembra non avere fine: paradossalmente commissariati da una Regione inadempiente – ha concluso il presidente di AnciSicilia – non possono approvare i bilanci poiché non si sa ancora quali siano le risorse sulle quali possono fare affidamento. Questo è dovuto in parte ai tagli del Governo regionale e del Governo nazionale e in parte , ma non da ultimo, a causa del contrasto fra Governo nazionale e regionale che sa tanto di “lite da pollaio”. Chi paga le conseguenze sono però i cittadini. I tagli si tramutano in servizi che non possono essere resi, imprese che vengono pagate con ritardo, inevitabili debiti fuori bilancio ed enti che non hanno il bilancio approvato nei termini di legge”.

ARTICOLI CORRELATI

IN EVIDENZA