Il Presidente Orlando: “Un tavolo tecnico permanente Governo regionale-AnciSicilia per affrontare i problemi degli enti locali”

0
330

“Ancora una volta l’AnciSicilia sollecita l’istituzione di un tavolo tecnico permanente per affrontare in maniera organica i problemi degli enti locali”.

Questa la proposta del presidente dell’AnciSicilia, Leoluca Orlando, che questa mattina ha partecipato alla Conferenza Regione – Autonomie locali svoltasi a Palazzo d’Orleans.

“In relazione alla grave crisi nazionale e alla grande sofferenza delle amministrazioni comunali – ha aggiunto Orlando – è necessaria una svolta nel rapporto e nel dialogo tra il governo, il parlamento regionale e gli enti locali, un’inversione di tendenza che consenta uno scambio costante di informazioni tra le istituzioni in maniera da snellire i passaggi burocratici e per una condivisione totale delle strategie da adottare. Non possiamo più affrontare questioni spinose in maniera casuale ma bisogna incasellarle in un quadro organico. Per questo motivo, durante l’Assemblea dei comuni siciliani, che abbiamo organizzato per lunedì 5 maggio, presenteremo agli amministratori dell’Isola una proposta organica che, una volta approvata, sottoporremo al governo regionale con l’obiettivo di aprire una nuova stagione per salvare il sistema dei comuni”.

Relativamente al riparto 2014 dei fondi assegnati ai comuni dell’Isola, ai liberi consorzi e per le risorse destinate al precariato, oggetto della Conferenza Regione- Autonomie locali di questa mattina, l’AnciSicilia ha dichiarato irricevibile il piano del governo regionale: “I tagli effettuati, anche rispetto al 2013, sono intollerabili e si scaricano sui comuni, specie quelli con popolazione oltre i 5 mila abitanti, che, di conseguenza, non riusciranno a chiudere i bilanci, considerando anche il fatto che non esistono ulteriori leve fiscali, tutti i comuni, infatti, hanno toccato il tetto massimo dei tributi. Per questo motivo il tavolo tecnico diventa uno strumento fondamentale per garantire ai comuni un monitoraggio costante sulle proposte, anche finanziarie, che arriveranno dal governo regionale.”.

L’assessore Valenti, ha accolto la richiesta dell’AnciSicilia relativamente all’istituzione del tavolo tecnico e ha convocato per il 14 maggio la nuova Conferenza Regione-Autonomie locali.

Alla riunione di questa mattina hanno preso parte anche: Mario Emanuele Alvano, segretario generale dell’AnciSicilia, Luca Cannata e Paolo Amenta, rispettivamente vice presidente vicario e vicepresidente dell’Associazione dei comuni siciliani.