Mercoledì 8 ottobre Assemblea straordinaria dei Sindaci siciliani, il Presidente Orlando: “Valuteremo nuove azioni di protesta”

0
145

“La forte preoccupazione dei comuni siciliani per la complessa situazione finanziaria regionale e la mancata approvazione di riforme strutturali, quali quelle che interessano l’ordinamento degli enti locali e la gestione dei rifiuti e delle acque, ci induce ancora una volta a intervenire in difesa dei cittadini, tenendo conto che l’attuale situazione di crisi morale, istituzionale ed economica della Regione ha raggiunto un livello di emergenza tale da determinare gravi ripercussioni sul sistema produttivo, sui livelli occupazionali e sulla stessa tenuta democratica delle istituzioni locali”.

Lo ha detto il presidente dell’AnciSicilia, Leoluca Orlando, commentando l’importanza dell’Assemblea straordinaria dei sindaci siciliani che si svolgerà mercoledì 8 ottobre a Palermo (a partire dalle 9.30), nella Sala Gialla di Palazzo dei Normanni.

“Le tante occasioni in cui, con spirito di collaborazione tra i diversi livelli istituzionali, si è tentato di avviare un dialogo, non hanno prodotto esiti – ha continuato il presidente Orlando – e anche le proposte contenute nel documento programmatico approvato dall’Assemblea dei Sindaci dello scorso 5 maggio, quale contributo organico per individuare soluzioni alle criticità regionali, non hanno avuto alcun riscontro. Per questi motivi durante l’incontro dell’8 ottobre saranno valutate tutte le necessarie azioni di protesta non escludendo di organizzare un incontro ed una manifestazione regionale nella sede del Commissario dello Stato”