Risorse finanziarie destinate agli enti locali e criticità, l’ANCI Sicilia chiede un incontro urgente al presidente Musumeci

Le persistenti criticità relative alle risorse del Fondo Perequativo e del Fondo Investimenti sono state oggetto di dibattito durante il Consiglio Regionale dell’Associazione svoltosi ieri pomeriggio.

Nel corso dell’incontro non solo è stata sollecitata la definizione delle procedure e delle modalità di utilizzo, già richiesta lo scorso 26 marzo, ma è stata sottolineata la necessità di un incontro urgente col Presidente della Regione, Nello Musumeci.

“Si evidenzia  – ha spiegato Leoluca Orlando, presidente dell’Associazione dei comuni siciliani – che il prolungato ritardo nell’assegnazione di tali risorse, oltre a determinare gravissime criticità finanziarie per i comuni, produce drammatiche ripercussioni sugli operatori economici beneficiari delle provvidenze. Senza dimenticare che proprio le somme del Fondo Perequativo servono a mitigare i costi subiti dalle imprese.”.

“Sotto altro profilo – ha concluso Orlando nella nota inviata a Musumeci – la mancata erogazione di trasferimenti regionali di parte corrente e di risorse per il personale precario, per il trasporto alunni e per i cantieri di lavoro, rischia di aggravare ulteriormente la crisi di liquidità in cui versano gli enti locali”.