spot_imgspot_img
HomePrimo PianoTagli ai collegamenti ferroviari, AnciSicilia annuncia iniziative di protesta Orlando: “Faremo...

Tagli ai collegamenti ferroviari, AnciSicilia annuncia iniziative di protesta Orlando: “Faremo un Consiglio regionale dell’Associazione a Messina per mantenere alta l’attenzione dell’opinione pubblica su questa grave decisione del Governo nazionale”

Prendiamo atto che quello del taglio dei collegamenti ferroviari fra Sicilia e resto d’Italia rappresenta un ulteriore segnale di discriminazione nei confronti della nostra Isola, che fa seguito all’altra recente grave decisione di definanziare i Fondi Pac”, ha dichiarato Leoluca Orlando, Presidente di Anci Sicilia, commentando i contenuti del Piano presentato da Trenitalia, il 2 febbraio scorso,  che prevede l’interruzione dei collegamenti ferroviari che collegano Sicilia e Calabria.

La Sicilia e segnatamente i Comuni siciliani si trovano a dover far  fronte, non soltanto ad insostenibili tagli alle risorse loro destinate – continua Orlando – ma si trovano tagliati fuori dai collegamenti ferroviari con il resto d’Italia”.

Per protestare contro tale situazione abbiamo deciso d’intesa con il Sindaco Renato Accorinti
– hanno dichiarato Leoluca Orlando e Mario Emanuele Alvano, rispettivamente Presidente e Segretario Generale AnciSicilia – di convocare a Messina un apposito Consiglio regionale dell’Associazione dei Comuni Siciliani, che possa mantenere alta l’attenzione su questa grave decisione del Governo nazionale. L’iniziativa s’inserirà nell’ambito della mobilitazione contro la complessiva situazione finanziaria dei comuni siciliani che vedrà i Consigli comunali della Sicilia riunirsi contemporaneamente il  prossimo 9 febbraio” .

 

ARTICOLI CORRELATI

IN EVIDENZA