spot_imgspot_img
HomePrimo PianoDdL di riforma delle province l’AnciSicilia audita in I^ Commissione ARS....

DdL di riforma delle province l’AnciSicilia audita in I^ Commissione ARS. Orlando: “Per gestire funzioni, a prescindere dal livello istituzionale, occorrono risorse adeguate”

“Ringraziamo il Presidente Cracolici per questo momento di approfondimento sulle problematiche relative al DdL di riforma delle Province”, ha dichiarato Leoluca Orlando, presidente di Anci Sicilia dopo l’audizione di oggi in I^ Commissione all’Ars.
“Riteniamo però necessario evidenziare che allo stato attuale non ci sono le condizioni minime affinché si possa mettere in atto, sia sotto il profilo delle funzioni, sia da un punto di vista relativo alla organizzazione del personale, il processo di riforma ipotizzato dal testo in discussione alla I^ Commissione”.
“Le difficoltà che abbiamo di fronte sono innanzi tutto di ordine finanziario. – conclude Orlando -Riteniamo che non vi siano alternative al fatto che per gestire funzioni, a prescindere dal livello istituzionale, occorrano e adeguate risorse. Dobbiamo mettere i futuri amministratori di liberi consorzi e città metropolitane nelle condizioni di assumersi le loro responsabilità avendo davanti un quadro finanziario e normativo chiaro”.
All’audizione era presente, oltre al Presidente Orlando e al Segretario Generale dell’Associazione dei Comuni siciliani, Mario Emanuele Alvano, il Presidente dell’URPS, Giovanni Avanti, il quale ha dichiarato che: “Dopo due anni ci si aspettava dal Governo regionale una proposta più compiuta che tendesse a risolvere i problemi irrisolti. Auspichiamo che ci sia, però, la voglia di fare una riforma concreta che assicuri i servizi essenziali ai cittadini”.

ARTICOLI CORRELATI

IN EVIDENZA